Categorie
Blog

Come arrivare a Pag

Pag è un’isola croata che di anno in anno guadagna fette di mercato del turismo giovanile sempre più importanti. Il progetto nato intorno a questa meravigliosa isola della Croazia parte in realtà da molto lontano: gli imponenti investimenti dedicati alla spiaggia degli eventi di Zrce hanno contribuito ad accrescere il suo successo. Su questa chilometrica spiaggia (votata più volte come la più bella del Mar Adriatico) la fanno da padrona quattro locali: il Papaya, l’Aquarius, il Kalypso ed il Noa. Qui si tengono Festival musicali di caratura internazionale dal mese di Giugno sino a fine Agosto, dove i migliori Dj del mondo si sfidano a suon di watt mandando in delirio migliaia di giovani che affollano la spiaggia di Zrce.

Fino a non molti anni fa, pur essendo particolarmente vicina all’Italia, non era da considerare tra le mete più accessibili, infatti molti ragazzi – soprattutto del Nord Italia – la raggiungevano autonomamente in auto.   Da qualche anno, invece, molti operatori del settore turistico italiano si sono organizzati per renderla facilmente accessibile anche per i nostri giovani.  

Parti dal Nord?

Può essere particolarmente conveniente la scelta di viaggiare con il bus. Ci sono diverse organizzazioni che propongono pacchetti bus più appartamento (o anche il solo servizio di trasferimento). I km da percorrere non sono tantissimi: Milano e Novalja sono divisi da circa 600km, il grosso dei quali da percorrere su Autostrade Italiane. E’ pur vero che una volta arrivati al confine croato, visto che la frontiera con la Slovenia si supera agevolmente, ci si può imbattere in qualche ora di coda. Per questo motivo come viaggiuniversitari.it abbiamo rispolverato il mito della partenza intelligente: partire il venerdì sera da Milano significa arrivare al confine alle prime luci dell’alba e quindi con un traffico più che accettabile. Di tutto il tragitto sicuramente gli ultimi 70 – 80 km sono quelli più problematici, ma al tempo stesso più belli. Questo perché se da un lato la strada costiera è meno agevole, il paesaggio diventa di gran lunga più bello con un contrasto notevole dalla verde Istria alla rocciosa Dalmazia. Per gli ospiti viaggiuniversitari.it, giunti in Dalmazia, scegliamo la soluzione più agevole per  raggiungere Pag: ci fermiamo al porto di Prizna ed attendiamo il traghetto che in 15 min ci conduce sull’Isola che non c’è. Se per la tua estate stai valutando le vacanze a Pag con partenza dal nord Italia ti invitiamo a dare uno sguardo alle offerte viaggiuniversitari.it, assolutamente imperdibili.

Parti dal Centro – Sud?

Patti chiari, amicizia lunga: raggiungere la Dalmazia in nave è un’esperienza fattibile ma stancante! Per questo motivo viaggiuniversitari.it per la sua offerta Pag 2021 propone collegamenti diretti da Napoli su Spalato. Questa cittadina non è certamente vicina a Novalja, ma il viaggio è di gran lunga più comodo rispetto all’avventura in nave. A tal proposito, la soluzione più conosciuta è indubbiamente la nave che collega Ancona a Zadar con la compagnia di navigazione Jadrolinjia. Si tratta della linea che si propone sul mercato con il prezzo più basso, tuttavia il viaggio può risultare particolarmente lungo, non tanto per il tempo di percorrenza della traversata (che è di 7 ore), ma più che altro perché si giunge in terra croata nella città di Zadar a circa 1 ora e 30 di distanza in bus da Novalja. Dunque, per raggiungere Pag bisogna prendere un altro trasferimento: ci sono dei bus pubblici che collegano Zadar a Pag, ma gli orari non sempre combaciano con quelli della nave, per cui potrebbe risultare particolarmente lungo il tempo di attesa. Diversamente si può optare per qualche bus privato organizzato da Tour Operator italiani che addizionano questo servizio al biglietto della nave.

Altra soluzione potenziale è il catamarano da Pesaro a Novalja, operato dalla compagnia Eurofast ed organizzato dalla GomoTours di Pesaro. Si tratta di un collegamento che ha indubbiamente un numero di traversate settimanali inferiori rispetto alla Jadrolinija, ma ha una serie di vantaggi, pur costando qualcosina in più: la poltrona riservata è già inclusa nel prezzo, si arriva a destinazione in 5 ore, ma soprattutto si giunge direttamente a Novalja, la località più famosa di Pag. La partenza è dal Porto di Pesaro di buon mattino, quindi occhio a farsi trovare al check-in intorno alle 6.00. Piccola nota di servizio: chi parte dal centro Italia, versante adriatico, troverà certamente più comodo raggiungere Pag attraverso i porti di Ancona e Pesaro.

Chi parte invece dalla Toscana e dall’Emilia, probabilmente, troverà più conveniente in termini di costi e tempi di percorrenza valutare i bus che conducono in Dalmazia via terra, passando per Trieste, come quelli organizzati da viaggiuniversitari.it. Questo perché se al viaggio in nave o catamarano si sommano anche le ore di check-in prima dell’imbarco ed il viaggio che conduce alle Marche sarà evidente che la soluzione bus è più conveniente. Del resto, Novalja dista 600km da Firenze ed ancor meno da Bologna, praticamente le stesse ore di viaggio Milano, strizzando sempre l’occhio alla partenza intelligente di cui sopra. Insomma, gli operatori del settore hanno fatto in modo che questa meravigliosa destinazione possa diventare facilmente accessibile per i ragazzi italiani; gli organizzatori dei Festival musicali hanno raddoppiato i propri investimenti in modo che la destinazione possa godere di ulteriore appeal.

Maggiori info su come raggiungere la regina del divertimento all’articolo aggiornato!

Entra a far parte della community viaggiuniversitari.it!

Conosci tante ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia 😎