Dove alloggiare a Corfù

Spiaggia di Corfù dall'alto

Dove alloggiare a Corfù

Tu ed i tuoi amici avete scelto Corfù per l’estate 2018, state smanettando da giorni sul web per scegliere dove alloggiare ma l’isola pare immensa e le località che offrono alloggi a prezzi stracciati sembrano tutte belle. Lo sappiamo, ormai la conosciamo come le nostre tasche e proprio per questo abbiamo deciso di metterti a disposizione una mini – guida su  dove dormire a Corfù! 

Premessa n. 1: in questo articolo, così come tutti quelli che riguardano la Grecia, leggerai spesso la parola “studios“. Questa tipologia di alloggio consiste in monolocali con bagno privato, armadietto, spesso dotati di balconcino o terrazzino, angolo cottura con piastre elettriche e stoviglie. In generale, sebbene chiaramente questa regola non sia valida per tutte le strutture ricettive, si tratta solitamente di alloggi molto semplici e spartani (siamo in Grecia, mai parola fu più adatta alla situazione!) per cui sono l’ideale se si cerca un punto di appoggio dove dormire e poi partire alla scoperta delle bellezze dell’Isola.

Premessa n. 2: prima di rispondere alla domanda “dove alloggiare a Corfù?”, occorre riflettere un po’ sul tipo di vacanza si vuol fare e si desidera; l’isola, infatti, è davvero ricca di località stuzzicanti ma profondamente diverse tra loro.

Ok, giuriamo di aver finito con le premesse! Ora siediti comodo e concenditi due minuti esatti per leggere questo articolo. Ti sarà davvero molto utile!

1.Ipsos

Partiamo chiaramente da Ipsos che, insieme con Dassia, rappresenta un po’ l’accoppiata vincente per una vacanza a Corfù per i giovani; spesso considerate come una cosa sola, si tratta in realtà due località molto diverse tra loro, che in comune probabilmente hanno solo la vicinanza.

Ipsos è certamente la più famosa, soprattutto grazie al suo lungomare pieno di localini, fast food, piccole taverne e ristorantini tipici, pizzerie (non può mancare La Bella Napoli), discobar ed una discoteca, il Montecristo, conosciuta praticamente da tutti. Al di dei locali, c’è la lunghissima spiaggia in ciottoli dove poter noleggiare sdraio ed ombrelloni a buon prezzo  e divertirsi tra vari giochi acquatici. Tutte le strutture proposte da viaggiuniversitari.it per l’estate 2018 consentono di raggiungere a piedi il lungomare: per un giovane tra i 18 ed i 25 anni in vacanza, questa è la località perfetta dove alloggiare!

Si tratta di alloggi molto semplici (Hotel 2*-3* o studios), ma che hanno superato la rigida selezione del nostro team perché ben gestiti dai proprietari e ben posizionati rispetto alla vita notturna; fanno eccezione gli alloggi Paradiso che sono davvero deluxe! La centralità di Ipsosti permette di raggiungere agevolmente ogni giorno una spiaggia diversa, senza escludere le escursioni in barca che quotidianamente partono dal porticciolo per raggiungere anche via mare delle baie incontaminate.

2. Dassia

Pur essendo più tranquilla, e quindi consigliata a chi preferisce una vacanza meno chiassosa, Dassia ha il vantaggio di essere molto vicina ad Ipsos; non c’è un vero e proprio lungomare – se non un piccola piattaforma che attraversa tutti gli stabilimenti balneari e gli hotel – e la località è attraversata da una grande strada che conduce dal porto fino ad Ipsos e Barbati. Questa località ha un paio di location davvero belle per giornate di mare ricche con tutti i comfort (su tutte l’Edem Beach Club ed il Malibù) ed una taverna, “Karydia“, dove mangiare davvero bene e ad un ottimo prezzo. È ricca di studios ed alberghetti a buon prezzo, ma anche qualche struttura di livello internazionale.

3. Kavos

Se sei giovane e stai setacciando il web alla ricerca di una vacanza che faccia al caso tuo, probabilmente ti sarsarai  imbattutto in Kavos – località a sud dell’Isola – e nelle sue recensioni così diverse tra loro. Il popolo del web si divide tra chi la definisce “bella e trasgressiva”, una specie di #paesedeibalocchi di Collodi in chiave greca ed altri che invece puntano il dito contro gli inglesi che la affollano, perennemente ubriachi, che sicuramente non offrono una piacevole sensazione a chi ci mette piede anche solo per un giorno.

*Curiosità: i greci raccontano che questa località in passato, grazie ai sussidi del governo britannico, attirava migliaia di inglesi provenienti dai ceti meno abbienti del popolo di sua Maestà – insomma, il popolino – e che i ragazzi inglesi approfittavano delle birre a buon prezzo per trascorrere una vacanza su di giri, non vedendo di buon occhio la presenza di turisti di altre nazionalità. Ora la situazione sta progressivamente cambiando, la località si sta aprendo ad un turismo più internazionale e piano piano Kavos sta diventando un punto di riferimento anche per altri mercati.

Al momento, il consiglio è quello comunque di trascorrere al massimo una serata durante la propria vacanza, in attesa di nuovi sviluppi sotto questo punti di vista. Com’è? Patti chiari… amicizia lunghissima!

4. Corfù Town

Dormire a Corfù Town significa vivere in un vero e proprio centro città fatto di strade, piazze, giardini pubblici incredibilmente belle. L’impronta della dominazione veneziana si nota sempre e dona un tocco di eleganza tutta italiana al posto; il tutto è arricchito da un panorama vista mare in diversi punti, così come dalla storica fortezza. Chi dorme a Corfù Town ha il vantaggio di poter passeggiare liberamente alla sera nelle strade affollate di gente, luci, negozietti e taverne dove gustare piatti tipici, ma per raggiungere i punti mare è necessario spostarsi spesso anche per diversi km. Sia chiaro, spostarsi ogni giorno su una spiaggia diversa è una cosa che consigliamo sempre a tutti, ma lasciarsi assalire dalla pigrizia per un paio di giorni e scegliere di arrivare a piedi in spiaggia crediamo sia un diritto inviolabile del viaggiatore! In termini di strutture ricettive ce n’è per tutti i gusti: dal boutique hotel alla pensioncina a gestione familiare, dall’Hotel 3 stelle sino a gradevoli studios. Consigliato per chi desidera una vacanza itinerante di giorno e comoda di sera, in una zona dotata di ogni comfort.

5. Sidari

Sidari è una bellissima località a nord dell’isola, praticamente di fronte l’Albania, un po’ isolata rispetto ad altre come Ipsos, Dassia, Corfù Town che consentono una vacanza più movimentata data la loro centralità. Qual è il suo più grande punto di forza? Sicuramente è una delle cittadine in cui si può apprezzare la Grecia più vera e autentica, oltre il fatto che a due passi si può raggiungere il Canal d’Amour, uno dei punti d’interesse più conosciuti dell’Isola. Lo svantaggio è che ci vuole per forza di cose un’auto per girare: muoversi da Sidari con scooter a noleggio non è il massimo, anche vista la qualità di quelli disponibili sull’isola. La zona spesso è molto ventilata e questo fa sì che il mare sia agitato di frequente. Come strutture ricettive troverai alberghetti e studios adatti ad ogni tasca.  Consigliato per chi desidera una vacanza più “stanziale”.

6. Paleokastritsa

Se sei arrivato a fondo articolo, davvero complimenti! Significa che sei realmente interessato a sapere dove dormire a Corfù.  L’ultima località che ci sembra doveroso raccontare, fermo restando che siamo consapevoli del fatto che non avremmo potuto indicarle tutte altrimenti ne sarebbe uscita fuori una vera enciclopedia (mancano – tra le tante – Kassiopi e Barbati ad esempio) è Paleokastritsa. Si tratta di una zona davvero tranquilla, che si raggiunge tutto sommato agevolmente anche in una trentina di minuti di scooter da Corfù Town, fermo restando che qualora tu la scelga per le notti del tuo soggiorno, un’auto è d’obbligo per girare di sera: niente scooter dopo il tramonto, le strade non sono il massimo!  Sulla località non possiamo che spendere parole positive: il mare è particolarmente pulito, il fondale è spesso roccioso e questo fa in modo che gli scorci siano davvero belli da ammirare, fotografare e postare sui social. Dormire a Paleokastritsa significa poter raggiungere comodamente tutti i giorni il Beach bar La Grotta, di cui abbiamo spesso parlato nei nostri articoli, così come noleggiare una barchetta per trascorrere una splendida giornata a Paradise Beach. Una ripida salita dalla piazzetta conduce al Monastero di Paleokastritsa, una delle chiese più suggestive dell’intero Mediterraneo. Le strutture ricettive presenti in questa zona si adattano davvero a qualsiasi tipo di turista.

 

Bene, amica o amico che tu sia, ora hai davvero tra le mani una mini – guida per valutare con attenzione tutte le offerte che troverai cercando come e dove dormire per vivere una vacanza a Corfù!

 

L'estate, per te, non finisce mai?

Iscriviti alla newsletter, ti terremo aggiornato sulle mete del 2018.

[]
1 Step 1
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *