Categorie
Blog

Cosa fare con meno di 100€ a Pag?

Se ti stai chiedendo cosa fare con meno di 100€ a Pag, la risposta è: divertirti!
L’Isola di Pag attira da anni tantissimi giovani italiani per i club che offrono #topdj e #partynostop, belle spiagge e per il basso costo della vita. Rispetto all’entroterra croato, è certamente tra le destinazioni più “costose” ma i prezzi sono comunque molto molto convenienti se paragonati a quelli italiani.
In questa mini-guida trovi consigli sulle attività imperdibili sull’isola… senza sforare troppo con il budget!

1. Cena tipica

Paese che vai usanze che trovi, soprattutto a tavola.
Un po’ disseminati ovunque nell’isola, bar e ristorantini offrono le varie prelibatezze del posto: su tutti il famoso formaggio Paski Sir, accompagnato da peperoncini sott’olio leggermente piccanti e dal prosciutto affumicato, simile allo speck nostrano. L’isola croata è famosa anche per l’agnello, uno dei piatti tradizionali cucinato in moltissimi modi e con ottime spezie e salse. Spesa totale per una cena tipica: 20€

2. Zrce Beach

Parlare di Pag è, quasi sempre, parlare di Zrce, la mega spiaggia di sabbia e ciottoli teatro del #partynostop per tutto il giorno. Tutti e 4 i club che infiammano l’atmosfera con gli after beach party già nelle prime ore del pomeriggio, sono nella top 20 della classifica DjMag, e trasformano i 2km di costa in un enorme discoteca a cielo aperto. In tarda serata, invece, i Festival che si susseguono tra luglio e agosto vedono alternarsi i più grandi dj del momento con musica di tutti i generi. In attesa di conoscere i protocolli di sicurezza in vigore, scopri gli ultimi aggiornamenti previsti per l’estate 2021 Pag!


Il punto di forza dell’Isola è esattamente questo: per ogni settimana e per ogni festival, i prezzi variano tantissimo, ma rispetto ai dj proposti sono nettamente inferiori rispetto a destinazioni come Mykonos, Ibiza e la nostrana Gallipoli. Noi di viaggiuniversitari.it siamo official partner del Black Sheep Festival e per tutte le altre settimane offriamo sempre tickets a prezzi ridotti. Gli after beach party sono sempre ad accesso gratuito fino a mezzanotte, ma attenzione: una volta entrato non potrai più uscire almeno fino all’1.30 circa, quando inizia per davvero la serata. 
Con viaggiuniversitari.it puoi garantirti gli ingressi alle serate più cool, con i Dj più forti del momento a prezzi convenienti grazie al nostro bracciale Tag Lime!

3. Sport acquatici

Un giro in moto d’acqua è l’ideale per chi desidera vivere ore di pura adrenalina, cavalcando le onde e addentrandosi alla scoperta dei posti più incontaminati di Pag. Il Parasailing, invece, permette di provare l’ebbrezza del volo trainati dalla forza del motoscafo: un volo d’acqua insomma. I prezzi variano molto in base alle attività scelta, ma quelle “base” come il bananone non superano i 10€.



4. Boat Party

Le insenature e le coste frastagliate godute dal mare hanno tutto un altro aspetto. Perché allora non cambiare punto di vista dell’isola, unendo anche buona musica, tanti giovani e buoni drink? I boat party dono un’occasione di divertimento da non lasciarsi scappare, cullati al ritmo delle onde del mare, alla scoperta delle coste e delle calette dell’isola croata. Spesa totale: 40€.


 

Questi sono solo alcuni degli spunti su cosa fare con meno di 100€ a Pag durante le tue vacanze. Non ti resta che scegliere la formula più adatta a te per vivere al meglio quest’estate, e lasciarti stravolgere dal divertimento che l’isola offre!

Entra a far parte della community viaggiuniversitari.it!

Conosci tante ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia 😎

Categorie
Blog

Come spostarsi a Corfù?

Da qualche anno, ormai, spostarsi a Corfù per noi italiani risulta un po’ più problematico del solito. In passato non c’era alcun tipo di dubbio: appena si sbarcava sull’isola si noleggiava uno scooter, che consentiva di muoversi con facilità e scegliere ogni giorno una spiaggia diversa, riuscendo a scoprire anche gli anfratti più segreti dell’Isola. Oggi purtroppo non è più così.

Perché? Proviamo a ricostruire la vicenda, anche se mancano fonti ufficiali e chiare a riguardo. Dalla nostra ultima previsita in Grecia, sappiamo per certo che ci sono multe salatissime che superano i 1000€ per il noleggiatore e per chi viene sorpreso alla guida di uno scooter noleggiato senza avere le necessarie autorizzazioni.

Dal 19 gennaio 2013, infatti, per la guida di mezzi di bassa cilindrata in Europa occorre essere in possesso del patentino AM. Quindi, per chi si è patentato dopo questa data, non c’è alcun problema. La situazione resta invece aperta su chi ha conseguito il titolo prima di questa data: prima del gennaio 2013, infatti, chi era in possesso della patente B, poteva tranquillamente guidare –  e quindi anche noleggiare – uno scooter con cilindrata massima 125 cc.

In Italia il Ministero dei trasporti non ha siglato la patente anche nella voce Patente AM ma valida il documento solo in corrispondenza del trafiletto “Patente  B”: insomma, in Italia sei autorizzato a guidare, all’estero no!

Quindi…come muoversi a Corfù?

Se hai il patentino, lo scooter resta di gran lunga il mezzo più consigliato. In caso contrario, se si alloggia nei pressi del lungomare di Ipsos, c’è un servizio bus ben organizzato che collega la bella cittadina con il centro città, anche se il prezzo per una singola corsa per fare pochi km sfiora i 2 €, quasi come si fosse in metro a Parigi!

Niente paura, abbiamo la soluzione!

Il team viaggiuniversitari.it, rispetto al passato, ha intensificato ulteriormente i bus privati che accompagnano gli ospiti alle esperienze previste nel programma per muoversi a Corfù e godere al meglio della bellezza dell’isola. Muoversi con questa soluzione è sicuramente anche una scelta più comoda, soprattutto dopo una serata in disco: poter bere senza dover pensare alla sicurezza del ritorno a casa e alle multe super salate, è una grande cosa!


Entra a far parte della community viaggiuniversitari.it!

Conosci tante ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia 😎