Categorie
Blog

Pag 2018: aspettando l’estate

Vuoi perché nel ricordo di molti è ancora indelebile la vacanza trascorsa pochi mesi fa; vuoi per i racconti di amici e conoscenti, l’estate 2018 di Pag sta già ingolosendo molti giovani appassionati di vacanze e divertimento.

Del resto l’isola croata già da tempo è ormai un vero e proprio punto di riferimento per tutto il mondo giovanile e non dimostra alcuna intenzione di perdere questo ruolo. Da giugno fino alla fine di agosto, l’isola croata di Pag è scelta da giovani di tutta Europa per trascorrere le proprie vacanze.

I motivi di un così largo successo

Tutto questo è stato reso possibile da vari fattori:

  • facile raggiungibilità da tutta Europa, con possibilità di scegliere il mezzo preferito anche a seconda delle proprie tasche
  • basso costo della vita in loco
  • discreti servizi di collegamento tra le varie zone dell’isola
  • alta ricettività (soprattutto nella zona di Novalja con alloggi di recente costruzione)
  • clima gradevole senza mai esser afoso

Tutto questo, comunque, servirebbe a poco se alcuni imprenditori non avessero deciso di rendere Pag una vera e propria industria del divertimento!

In una classifica stilata da Dj Mag, i quattro principali club della spiaggia di Zrce (Papaya, Kalypso, Aquarius e Noa) sono stati inseriti tra le 20 discoteche più importanti al mondo.

Senza dimenticare che, trovandosi lontana da ogni struttura ricettiva, la spiaggia di Zrce permette di far festa ininterrottamente dalle 15 alle 7 del mattino.
Ma non finisce qui: i proprietari dei principali club e gli organizzatori dei Festival – di anno in anno, attraverso grandi investimenti – assicurano a Pag una programmazione artistica non da meno di quella della più celebre Ibiza. Tutto questo a costi molto più ridotti, sia in fase di prenotazione per raggiungere la destinazione, sia per il costo della vita sul posto.
Insomma, una vera e propria isola felice sotto ogni punto di vista, per chi ama questo tipo di vacanze!

Anteprima dell’estate che ti aspetta

Giusto per darti un’idea dell’organizzazione meticolosa messa in campo, considera che sono stati già fissati alcuni importanti appuntamenti per l’estate 2018:

  • Area 4, dal 16 al 19 luglio
  • 3^ Edizione del Blacksheep Festival, dal 30 luglio al 2 agosto
  • Sonus Festival, dal 19 al 23 agosto

L’Area 4 solitamente dedica la sua line up a dj molto giovani, ma che hanno già saputo accaparrarsi un posto nel panorama internazionale. Mentre, ormai, da tre anni, il Blacksheep e il Sonus si sfidano a suon di ospitate: pensa – solo per citarne alcune – che la scorsa estate il Blacksheep poteva vantare nella propria squadra Nicky Romero e le sorelle Nervo, mentre Carl Cox e Sven Vath hanno costituito la veemente risposta del Sonus.

Con queste premesse ovviamente non ci resta che attendere con fiducia che questa sfida continui anche per l’estate 2018.

Restiamo in trepidante attesa di ulteriori novità e non vediamo l’ora di condividerle, continua a seguirci!

Entra a far parte della community viaggiuniversitari.it!

Conosci tante ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia 😎

Categorie
Blog

5 cose da fare a Pag

Per i giovani, le vacanze d’estate a Pag stanno diventando sempre più un must,. La musica e il divertimento assicurato a ragazze e ragazzi di ogni nazionalità, rendono quest’isola un vero sogno per i partypeople!
Ma quali sono le 5 cose da fare a Pag? Non è stato facile stilare una lista così breve… ma ci abbiamo provato!

 
 

1. Zrce, il centro del divertimento

Parlare di divertimento a Pag significa parlare di Zrce, la mega spiaggia di sabbia e ciottoli, teatro del divertimento estivo. Di giorno, i già caldi pomeriggi sono riscaldati dai famosi after beach parties organizzati dalle quattro discoteche principali di Zrce. Ti troverai a ballare su una palafitta in mezzo al mare al Noa o immerso in un giardino tropicale al Kalypso; la schiuma sarà la protagonista dei party all’Aquarius, mentre potrai godere al meglio di ottimi cocktail nell’immenso Papaya. Fiumi di alcool, migliaia di giovani e musica a palla trasformano la grandissima spiaggia di Zrce in una discoteca a cielo aperto.

2. I festival

L’isola è molto famosa anche per i Festival che ogni estate vengono organizzati proprio sulla spiaggia di Zrce, nelle grandissime discoteche di Pag. L’organizzazione è molto simile in tutti i Festival: con un solo bracciale si acquista l’ingresso in maniera illimitata in tutte le disco coinvolte nel festival. I prezzi variano molto a seconda della stagionalità e dei Dj coinvolti. In ogni caso non sono lontanamente paragonabili – a parità di DJ set – a quelle di altre destinazioni.

**ALERT**
Ogni anno l’Isola di Pag ci riserva sorprese sulla sua programmazione estiva, anche relativa ai Festival. Quindi vi consigliamo di consultare sempre il nostro articolo dedicato ai Festival di Pag e alle indiscrezioni per l’estate 2021 in costante aggiornamento. Dicevamo, la stagione inizia con l’invasione di migliaia di partypeople per l’evento Zrce Spring Break a cavallo tra maggio e giugno. Poi prosegue quando si trasforma in colonia inglese per l’Hideout  Festival di fine giugno. Successivamente sono gli austriaci a farla da padrone con la LoveWeek a fine luglio. Nella settimana di ferragosto la musica continua a pompare nelle casse una produzione tutta italiana, il Barrakud, mentre la stagione estiva sull’isola che non c’è si chiude con il Sonus uno dei festival più attesi d’Europa.
In qualsiasi settimana tu raggiunga Pag, ti aspettano vere e proprie maratone di divertimento con i DJ set e live degli artisti più venerati a livello internazionale. Ore di sballo e di puro divertimento, con animazioni da urlo e migliaia di giovani che condivideranno quest’esperienza con te!

3. Sport aquatici

Tra le cose da fare a Pag per godere al meglio delle insenature e della costa frastagliata, c’è sicuramente la possibilità di noleggiare canoe e kayak, per divertirsi con gli amici e scoprire luoghi nascosti, ma anche sfruttare i costanti venti montando sul windsurf. La spiaggia di Zrce è lo scenario anche di sport acquatici come moto d’acqua, bananoni e gonfiabili per grandi tuffi. Per gli amanti delle forti emozioni diverse opportunità di sport estremi: jet ski, parasailing e bungee jumping condiscono la tua vacanza d’estate a Pag con ore di pura adrenalina.

4. Boat party

Perché non vivere una bellissima giornata a bordo di un’imbarcazione? I boat party sono un’occasione di divertimento unica in ogni destinazione, ma nella baia di Pag acquistano un carattere particolare grazie alle coste frastagliate e irregolari che caratterizzano questa isola croata. Sosterai sulle più belle spiagge dell’Adriatico e, tra uno spostamento e l’altro, ti troverai a ballare con musica internazionale, sorseggiando cocktails e drink con giovani di tutta Europa: un’occasione unica per fare nuove amicizie, cullati al ritmo delle onde del mare.

5. Le spiagge di Pag

Molto lontane dalla nostra idea di spiaggia adriatica, le spiagge di Pag sono costituite per la maggioranza da ciottoli e ghiaia fine: il suggerimento è quello di saltare in scooter o quad per un giorno e girare l’isola, alla ricerca di spazi e punti mare davvero belli. La spiaggia di Planjka, ad esempio, è caratteristica perché l’acqua è più calda che altrove, data la poca profondità del fondale, ed è stata più volte premiata come spiaggia più accogliente dell’isola; di sabbia e ciottoli è la spiaggia di Strasko, consigliata per coloro che preferiscono prendere il sole senza costume. Assolutamente da non perdere la spiaggia di Ručica (Metajna) che vi lascerà senza fiato per il suo paesaggio lunare grazie alle colline di pura roccia che circondano i lati della spiaggia in ciottoli.

Questi sono solo alcuni degli spunti sulle cose da fare e da vedere durante la vacanza d’estate a Pag, al mare in Croazia. Non ti resta che scegliere la formula più adatta a te e prenotare per lasciarti stravolgere dal divertimento, in mezzo ad una natura mozzafiato!

Entra a far parte della community viaggiuniversitari.it!

Conosci tante ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia 😎

Categorie
Blog

I 5 festival musicali di Pag da non perdere (altrimenti non ti diverti)

Sole, mare, divertimento. E la musica? Non preoccuparti: il grande sound è il protagonista immancabile dei festival musicali di Pag !
I club migliori sul mare della Croazia, la spiaggia dorata di Zrce, le notti che non finiscono mai: ecco cosa significa scegliere l’Isola di Pag per le tue vacanze con gli amici!

Nota bene: siamo in attesa di conoscere gli esatti protocolli che ci aspettano per le nostre vacanze in Croazia nel migliore dei modi. Alcune indiscrezioni ci dicono che – nonostante qualche giusta limitazioni – ballare, cantare, urlare a squarciagola non sarà un taboo. Tuttavia è del tutto legittimo immaginare che i grandi Festival decidano di ripartire dal 2022. Quest’articolo vuole raccontarti quali sono stati quelli più in voga negli ultimi anni.

1. Zrce Spring Break Europe

È il grande evento di apertura dell’estate di Pag e Novalja. Arrivato all’edizione numero 8, lo Zrce Spring Break ogni anno si ripetete con 4 giorni e 4 notti di festa dura e pura: dj set, after beach e boat party, Djs internazionali, animazione da urlo e divertimento garantito. Ospiti e giovani da tutto il mondo, per uno degli appuntamenti più cool dell’estate di Pag. Le location scelte sono tutte sulla spiaggia di Zrce, nei mitici Kalypso Club e Aquarius Club, due dei locali più celebri dell’estate in Croazia.

2. Hideout

Cinque giorni e cinque notti pazzeschi scanditi dalla musica elettronica, pubblico per la maggior parte britannico proveniente dalle terre di sua maestà la Regina. Tutto esaurito dal 2011, Hideout prevede pre e after party, feste sfrenate in piscina, di giorno e di notte, boat party e tante sorprese. Al secondo posto tra i festival musicali di Pag da non perdere c’è lui, l’Hideout!

3. Fresh Island

Qualche nome? French Montana, DJ Jazzy Jeff, Tim Westwood, Krept & Konan, Wizkid, DaBaby e D-Block Europe. Solo i migliori artisti di musica hip hop, rap e RnB per 6 giorni da togliere il fiato. Le location? Il meglio del meglio: Aquarius, Papaya e Kalypso. Come contorno, boat party, feste in piscina, escursioni, sport estremi e sull’acqua.

4. Barrakud

I suoi numeri dicono tutto: 15 ore di musica al giorno per 4 giorni in 5 location sulla spiaggia di Zrce. La musica? Solo grande sound, al ritmo di techno, tech-house, deep-house, house e underground. Il tutto organizzato dal celebre Papaya club di Zrce Beach. Il Ferragosto in Croazia è da vivere qui!

5. Sonus

Giunto alla settima edizione: il Sonus è probabilmente il più amato dagli italiani tra i festival musicali di Pag. Aquarius, Kalypso e Papaya insieme per 5 giorni e 5 notti di musica elettronica, techno, tech house, house, deep house e underground. Le più grandi star dell’electronic music si alterneranno alle consolle per dar vita a una delle feste più pazze dell’estate di Pag.

Leggi anche: Vita notturna: divertirsi a Pag.

Entra a far parte della community viaggiuniversitari.it!

Conosci tante ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia 😎

Categorie
Blog

Poca sabbia, ma tanta scelta: come orientarsi tra le spiagge di Pag

Non sono molti i chilometri che separano la costa romagnola dell’Adriatico da quella croata, eppure, a giudicare dalla varietà delle spiagge di Pag, sembrerebbero appartenere quasi a diversi continenti.

Chi si è un po’ stancato della monotona, per quanto rassicurante, orografia delle sabbie riminesi, potrebbe provare l’esperienza di una vacanza a Pag, il modo più sicuro per riservarsi una sterminata possibilità di scelta tra spiagge di tutti i tipi.

Si conta, infatti, che le spiagge dell’Isola di Pag in Croazia superino i 270 km, un ricco campionario di luoghi dove fare il bagno durante la prossima vacanza sulle coste adriatiche.

Ce ne sono per tutti i gusti: da quelle più tranquille, ideali anche alle famiglie, a quelle più amate dai giovani, dove il divertimento non va mai a dormire.

Zrce, reginetta di bellezza e divertimento

Siamo seri: una delle prime motivazioni per cui si scelgono le spiagge di Pag è il divertimento. Da questo punto di vista, la spiaggia di Zrce è decisamente la più popolare dell’isola in assoluto, grazie ai locali notturni che richiamano tantissimi ragazzi e ragazze.

La spiaggia si trova nella parte nord dell’isola, a circa 4 km da Novalja e vi si può giungere comodamente anche in autobus, dal momento che è ben collegata e ve ne arriva uno ogni mezz’ora. Discoteche, musica e consumazioni offerte la fanno da padrone: chi ama la placida vita da spiaggia non si illuda, questa non è di certo una spiaggia per vecchi.

La spiaggia di Pag Prosika: tranquillità mode on

Nonostante sia di ciotoli e ghiaia fine, quella di Prosika è una delle spiagge che più ricorda i vicini cugini romagnoli. I fondali infatti digradano dolcemente e solo dopo aver percorso circa 80 metri si raggiunge la profondità di 1 metro. Per questo, oltre che per i numerosi servizi che le hanno permesso di ottenere il riconoscimento della Bandiera Blu, la spiaggia di Prosika è una delle più amate dalle famiglie.

Se siete giovani in cerca di divertimento, come ci auguriamo, non andate qui a meno che la frenesia di Zrce non vi abbia reso abili alla pensione.

Straško: naturisti all’arrembaggio

A sud ovest di Novalja si trova la spiaggia chilometrica di sabbia e ghiaia di Strasko, vicino alla quale si trova una delle più estese aree camping dell’isola (e tra le più grandi d’Europa), che presenta anche una zona dedicata al naturismo!

Pericolo-tette a parte, anche la qualità del mare è di assoluto rilievo, considerando che dal 2004 è insignita della Bandiera Blu. Ad arricchire di fascino il luogo ci ha pensato #madrenatura con dei boschi di pino e leccio che – a pochi passi dal mare – garantiscono un riparo fresco e naturale dalla tintarella.

Rucica (Metajna): una spiaggia sulla luna

Con ogni probabilità è la spiaggia più bella dell’isola! Arrivarci non è semplicissimo e consigliamo indubbiamente l’auto alla barca se non si è particolarmente esperti, viste le forti raffiche di vento che spesso provengono da terra. Una volta giunti al parcheggio ci sarà da camminare in direzione della spiaggia su di un percorso sterrato e non molto agevole. La passeggiata consentirà di calarsi nella bellezza di un panorama che – per la sua particolarità – difficilmente avrete visto in precedenza con la roccia bianca che circonda la spiaggia come in un caldo abbraccio. Non dimenticate delle scarpette perché durante la giornata una miniescursione sul “Kanjon” (canyon) è d’obbligo: salendo per la collinetta il panorama inizia a mozzare il fiato per la sua bellezza: sembra di essere sulla luna con l’unica differenze che ci si può tuffare in un mare cristallino.

La Bosana, per quando diventate orsi

Anche durante la vacanza devasto può venir la voglia di rintanarsi per i fatti propri e di cercare un po’ di verde e natura nel quale rifugiarsi. In quel caso la spiaggia della Bosana viene in nostro soccorso.

Collocata nella parte orientale dell’isola, sopra la città di Pag e raggiungibile in circa 15 minuti d’auto, è la spiaggia più verde dell’isola ma non presenta ristoranti né particolari servizi. Si mangia a Pag e poi ci si reca alla Bosana se si vuole passare un pomeriggio di assoluta quiete, circondati dal verdeggiare di una natura incontaminata.

Tra la miriade di altre spiagge apprezzatissime, ricordiamo almeno Branicevica, Lokunje, Planjka, Babe, Cista, Simuni, Mandre, Rubica, Caska, Trincel ma sono davvero moltissime le spiagge dell’Isola di Pag, in Croazia.

La cosa migliore senza dubbio è prenotare subito la prossima vacanza a Pag e andare alla ricerca di quella che vi piace di più. Scoprirete una natura incontaminata, mare cristallino e molte, moltissime occasioni di divertimento per giovani!

Entra a far parte della community viaggiuniversitari.it!

Conosci tante ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia 😎

Categorie
Blog

Vita notturna: divertirsi a Pag

Il centro della vita notturna a Pag è la mega spiaggia di Zrce: votata come la più bella dell’Adriatico, riserva naturale con mare cristallino, bandiera blu della costa, cuore pulsante della movida croata.
Sono quattro gli open air club ad essere il teatro dello spettacolo che ogni anno rendono l’isola di Pag tra le mete più richieste per la sua offerta artistica di intrattenimento. Ma una cosa è certa: divertirsi a Pag significa vivere a pieno gli eventi di Zrce Beach. In attesa di conoscere i protocolli ufficiali per l’estate 2021, ecco una mini guida dei club più cool dell’isola regina del divertimento!

Il grandioso Aquarius

I Club sono attivi tutto il giorno, ma è dal pomeriggio che si riscalda l’atmosfera con i famosi After-Beach Party che hanno reso grandiosa una delle location più suggestive tra quelle ospitate dalla spiaggia di Zrce, l’Aquarius. Un profilo artistico che nulla ha da invidiare ai più grandi club del mondo trova perfetta collocazione in questa meravigliosa cornice a due piani dal design moderno.  Nell’ultimo weekend di maggio l’Aquarius si trasforma in paese dei balocchi ospitando l’evento che dà il via alla stagione estiva vera e propria: lo Zrce Spring Break. In realtà tanti sono i Festival musicali che interessano la spiaggia di Zrce, a cui l’Aquarius risponde sempre presente!

Il Papaya

Il più grande in assoluto, probabilmente quello che avrai visto più spesso taggato in foto dei tuoi amici che hanno scelto di trascorrere le loro vacanze a Pag. Al sesto posto tra le Top Disco al mondo, può ospitare fino a 5000 persone: Dj set da paura permettono ogni sera, da giugno fino a settembre, di vivere delle esibizioni in live show di altissima qualità. Prender parte ad un evento al Papaya vuol dire scatenarsi a ritmo di musica in pista, in acqua, in piscina… insomma davvero ovunque!

Il Kalypso

“Fun Fun Fun” questo il grido di battaglia del Kalypso. E’ la più distaccata dal gruppo dei 4Club #openair di Zrce: questo lo rende meno affollato, più esclusivo ma ugualmente molto scenico. Dall’eccezionale ambientazione tropicale con dei veri e propri alberi all’interno, dà la sensazione a tutti i suoi ospiti di metter piede proprio in una vera e propria foresta.  Il Kalypso è spesso scelto per relax pomeridiano, ottimo per carburare e recuperare le energie, anche se non mancano affatto momenti di follia in alcuni pomeriggi: il Foam Party è il più gettonato per chi desidera essere inondato dalla schiuma!

Il Noà

Ultimo, ma non per importanza, il Noà. Decisamente diverso dagli altri locali non è stato costruito sulla spiaggia, bensì in acqua. Sì, hai capito bene, stiamo parlando di una vera e propria “palafitta” dotata di tutti i comfort, disposta su due piani, accessibile anche dal mare, che può contenere fino a 4000 persone! Probabilmente parliamo della struttura più suggestiva in assoluto, dato che per raggiungerla bisogna attraversare un pontile e, dunque, ci si ritrova poi a ballare in una rotonda in mezzo al mare. Figo, vero?

Balla con i Top DJ

Questi i 4 Top Club scelti dagli organizzatori dei Festival musicali più importanti dell’isola, che ogni anno richiamano migliaia e migliaia di giovani da tutta Europa. Tra tutti, sicuramente i più importanti e gettonati restano l’Area4, il Sonus Festival ed il giovanissimo BlackSheep Festival che nonostante i pochi anni di gavetta ha già conquistato i cuori di tutti coloro che l’hanno vissuto. Top Dj come David Guetta, Sven Vath, Vinai, Quintino, Calfan, Villalobos, Nervo hanno suonato qui e siamo certi che continueranno a farlo per ancora tanti anni, per rendere sempre più indimenticabile l’estate a Pag!

Patti chiari…

La nostra policy si basa su un motto che molti urlano a gran voce e pochi praticano: patti chiari… amicizia lunghissima! Per te allora ecco una mini – guida per sopravvivere felicemente nella foresta di Zrce, senza spendere più del dovuto 🙂

Gli after beach sono sempre gratuiti, paghi solo ciò che consumi e il drink non è mai obbligatorio. Per quanto riguarda invece il by night, funziona più o meno così: dal lunedì al giovedì ogni locale propone un ospite internazionale, per cui puoi acquistare il ticket di ingresso per uno dei club. Il venerdì, sabato e domenica solitamente l’isola saluta gli ospiti in uscita e accoglie quelli in entrata, quindi viste le operazioni di check-in e checkout da fare, non ci sono grandi nomi a suonare nelle discoteche.

Nota bene: venerdì, sabato e domenica puoi accedere gratuitamente a tutti i locali fino a 00.00, ma sappi anche che fino alle H 1.30 -2.00 il deserto del Sahara è più popolato di Zrce.  Piccolo sacrificio se vuoi l’ #ingressofree!

Poste queste premesse, non dovrai far altro che divertirti per la tua vacanza a Pag: l’isola che non c’è, ora c’è! 😀

Entra a far parte della community viaggiuniversitari.it!

Conosci tante ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia 😎

Categorie
Blog

Dormire ed alloggiare Pag: appartamenti ma niente hotel

L’isola di Pag fa parte della Dalmazia, dunque si trova nel Nord della Croazia, a pochi chilometri dall’Italia. Questa famosa isola è collegata alla terraferma da un ponte all’estremità meridionale e da una linea di traghetti dalla parte settentrionale che partono da Prizna. La facile accessibilità è uno dei motivi per cui Pag è tra le mete preferite dei giovani italiani e di mezza Europa. Ma soprattutto questa isola croata è scelta dai giovani per l’alto profilo artistico offerto sulla spiaggia degli eventi di Zrce: dagli aperitivi alle serate non c’è un attimo di sosta per il divertimento e i grandi Dj internazionali sono spesso protagonisti di eventi indimenticabili.

A Zrce non esistono, però, né hotel né appartamenti; per questo motivo chiunque decida di trascorrere qui una vacanza opta per le località maggiormente vicine a questa famosissima spiaggia: Gajac, Novalja e Mandre. La scelta migliore resta quella degli appartamenti, poiché i pochi hotel presenti non hanno un rapporto qualità/prezzo ottimale.

Dormire a Gajac

Gajac è la località più vicina e dista meno di 2 km da Zrce. Si trova sulla parte orientale dell’isola e può essere considerata come un piccolo villaggio turistico in pianura, con tutti i servizi necessari facilmente accessibili a piedi: ristoranti, market, bar, fast food, bancomat e quant’altro possa esser necessario in termini di servizi di prima necessità. Inoltre, anche la spiaggia è facilmente accessibile dai diversi alloggi di questa piccola località. Si tratta della spiaggia di Branicevica: è fatta di sabbia e ciottoli ed è solitamente molto apprezzata dai turisti che la frequentano.

Dormire a Novalja

Novalja dista dalla spiaggia di Zrce circa 4 km ed è la località più grande di tutta l’Isola. Prima di raccontarvi di questa bella cittadina è doverosa una precisazione: in molti ritengono che Novalja sia il centro della movida di Pag. Come scritto in tanti altri articoli del nostro blog, la vita notturna dell’Isola si concentra sulla spiaggia di Zrce, mentre Novalja è di gran lunga il luogo dotato del maggior numero di servizi ed attrazioni. Un esempio? Ogni sera si può scegliere di mangiare in maniera diversa in quanto la scelta è davvero ampia tra fast food con panini e patatine di ogni tipo, grill per gustare carne e pesce alla griglia, pizzerie e ristoranti Italiani che offrono pasta a chi proprio non riesce a farne a meno, taverne con piatti tipici come il buonissimo agnello e ristoranti à la carte. Inoltre sulla bella promenade lungomare ci sono tanti bar con musica dal vivo, gustose gelaterie e cocktail bar ideali per trascorrere un piacevole pre-serata, su tutti il Cocomo Club! Impossibile trascorrere una vacanza a Novalja senza aver bevuto almeno un cocktail in questo locale.

La località è in continua crescita: infatti, ogni anno – quando ci rechiamo sull’Isola per la tradizionale previsita in vista della stagione estiva – troviamo palazzi di nuova costruzione che aumentano il numero di posti letto (soprattutto nella zona più periferica di Samorasnji put), creando le condizioni per far vivere migliaia e migliaia di giovani in pochi km2. Proprio per questo motivo è doverosa una precisazione: gli appartamenti più centrali sono nella maggior parte dei casi un po’ più datati e di taglio più piccolo (da 2 a 4 posti letto), mentre quelli più belli e grandi – proprio perché di nuova costruzione – si trovano spesso in zone più defilate rispetto al centro città. Questa non è una regola sempre valida ma con la nostra esperienza la riteniamo una statistica più che indicativa.

Ok, fermi tutti. Abbiamo parlato solo degli aspetti positivi di Novalja che oggettivamente sono preponderanti rispetto a quelli negativi ma la nostra filosofia – patti chiari amicizia lunga – ormai, la conoscete! Ci sarà, dunque, qualche aspetto negativo in questa località?

C’è da dire che Novalja non è piccola ed è piena di saliscendi, i due estremi possono raggiungersi a piedi in circa 30 min di passeggiata, quindi nulla di estremamente difficoltoso ma se l’appartamento è periferico fare questo tragitto più volte al giorno per raggiungere prima il centro e poi Zrce non è il massimo.

Per questo motivo per gli ospiti viaggiuniversitari.it abbiamo organizzato un servizio Shuttle Bus che conduce alla spiaggia degli eventi passando per il centro.

Altro aspetto non proprio esaltante riguarda le spiagge, tutte facilmente raggiungibili a piedi dagli alloggi, ma si tratta spesso di calette e piattaforme che non sono il massimo per noi italiani. Insomma, Novalja è la località perfetta come punto di partenza per andare ogni giorno alla scoperta delle meraviglie di Pag.

Dormire a Mandre

Mandre è un piccolo borgo direttamente sul mare, caratterizzato da diverse calette. Si trova sulla costa meridionale e dista 9 km dalla famosa spiaggia di Zrce. Si tratta della località più piccola tra quelle citate, ma dotata comunque dei servizi essenziali e tutto è facilmente raggiungibile a piedi. Essendo un pochetto più lontana dalla spiaggia degli eventi di Zrce gode di uno straordinario rapporto qualità/prezzo. Il fatto che non esista un vero centro della movida a Pag e, dunque, essendo in ogni caso tutti costretti a spostarsi dalle varie località verso Zrce, questa soluzione è abbastanza gettonata dai ragazzi che desiderano fare maggiormente attenzione al budget: magari si percorrono 5 minuti di trasferimento in più, ma si risparmia un bel po’.

Entra a far parte della community viaggiuniversitari.it!

Conosci tante ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia 😎

Categorie
Blog

Come arrivare a Pag

Pag è un’isola croata che di anno in anno guadagna fette di mercato del turismo giovanile sempre più importanti. Il progetto nato intorno a questa meravigliosa isola della Croazia parte in realtà da molto lontano: gli imponenti investimenti dedicati alla spiaggia degli eventi di Zrce hanno contribuito ad accrescere il suo successo. Su questa chilometrica spiaggia (votata più volte come la più bella del Mar Adriatico) la fanno da padrona quattro locali: il Papaya, l’Aquarius, il Kalypso ed il Noa. Qui si tengono Festival musicali di caratura internazionale dal mese di Giugno sino a fine Agosto, dove i migliori Dj del mondo si sfidano a suon di watt mandando in delirio migliaia di giovani che affollano la spiaggia di Zrce.

Fino a non molti anni fa, pur essendo particolarmente vicina all’Italia, non era da considerare tra le mete più accessibili, infatti molti ragazzi – soprattutto del Nord Italia – la raggiungevano autonomamente in auto.   Da qualche anno, invece, molti operatori del settore turistico italiano si sono organizzati per renderla facilmente accessibile anche per i nostri giovani.  

Parti dal Nord?

Può essere particolarmente conveniente la scelta di viaggiare con il bus. Ci sono diverse organizzazioni che propongono pacchetti bus più appartamento (o anche il solo servizio di trasferimento). I km da percorrere non sono tantissimi: Milano e Novalja sono divisi da circa 600km, il grosso dei quali da percorrere su Autostrade Italiane. E’ pur vero che una volta arrivati al confine croato, visto che la frontiera con la Slovenia si supera agevolmente, ci si può imbattere in qualche ora di coda. Per questo motivo come viaggiuniversitari.it abbiamo rispolverato il mito della partenza intelligente: partire il venerdì sera da Milano significa arrivare al confine alle prime luci dell’alba e quindi con un traffico più che accettabile. Di tutto il tragitto sicuramente gli ultimi 70 – 80 km sono quelli più problematici, ma al tempo stesso più belli. Questo perché se da un lato la strada costiera è meno agevole, il paesaggio diventa di gran lunga più bello con un contrasto notevole dalla verde Istria alla rocciosa Dalmazia. Per gli ospiti viaggiuniversitari.it, giunti in Dalmazia, scegliamo la soluzione più agevole per  raggiungere Pag: ci fermiamo al porto di Prizna ed attendiamo il traghetto che in 15 min ci conduce sull’Isola che non c’è. Se per la tua estate stai valutando le vacanze a Pag con partenza dal nord Italia ti invitiamo a dare uno sguardo alle offerte viaggiuniversitari.it, assolutamente imperdibili.

Parti dal Centro – Sud?

Patti chiari, amicizia lunga: raggiungere la Dalmazia in nave è un’esperienza fattibile ma stancante! Per questo motivo viaggiuniversitari.it per la sua offerta Pag 2021 propone collegamenti diretti da Napoli su Spalato. Questa cittadina non è certamente vicina a Novalja, ma il viaggio è di gran lunga più comodo rispetto all’avventura in nave. A tal proposito, la soluzione più conosciuta è indubbiamente la nave che collega Ancona a Zadar con la compagnia di navigazione Jadrolinjia. Si tratta della linea che si propone sul mercato con il prezzo più basso, tuttavia il viaggio può risultare particolarmente lungo, non tanto per il tempo di percorrenza della traversata (che è di 7 ore), ma più che altro perché si giunge in terra croata nella città di Zadar a circa 1 ora e 30 di distanza in bus da Novalja. Dunque, per raggiungere Pag bisogna prendere un altro trasferimento: ci sono dei bus pubblici che collegano Zadar a Pag, ma gli orari non sempre combaciano con quelli della nave, per cui potrebbe risultare particolarmente lungo il tempo di attesa. Diversamente si può optare per qualche bus privato organizzato da Tour Operator italiani che addizionano questo servizio al biglietto della nave.

Altra soluzione potenziale è il catamarano da Pesaro a Novalja, operato dalla compagnia Eurofast ed organizzato dalla GomoTours di Pesaro. Si tratta di un collegamento che ha indubbiamente un numero di traversate settimanali inferiori rispetto alla Jadrolinija, ma ha una serie di vantaggi, pur costando qualcosina in più: la poltrona riservata è già inclusa nel prezzo, si arriva a destinazione in 5 ore, ma soprattutto si giunge direttamente a Novalja, la località più famosa di Pag. La partenza è dal Porto di Pesaro di buon mattino, quindi occhio a farsi trovare al check-in intorno alle 6.00. Piccola nota di servizio: chi parte dal centro Italia, versante adriatico, troverà certamente più comodo raggiungere Pag attraverso i porti di Ancona e Pesaro.

Chi parte invece dalla Toscana e dall’Emilia, probabilmente, troverà più conveniente in termini di costi e tempi di percorrenza valutare i bus che conducono in Dalmazia via terra, passando per Trieste, come quelli organizzati da viaggiuniversitari.it. Questo perché se al viaggio in nave o catamarano si sommano anche le ore di check-in prima dell’imbarco ed il viaggio che conduce alle Marche sarà evidente che la soluzione bus è più conveniente. Del resto, Novalja dista 600km da Firenze ed ancor meno da Bologna, praticamente le stesse ore di viaggio Milano, strizzando sempre l’occhio alla partenza intelligente di cui sopra. Insomma, gli operatori del settore hanno fatto in modo che questa meravigliosa destinazione possa diventare facilmente accessibile per i ragazzi italiani; gli organizzatori dei Festival musicali hanno raddoppiato i propri investimenti in modo che la destinazione possa godere di ulteriore appeal.

Maggiori info su come raggiungere la regina del divertimento all’articolo aggiornato!

Entra a far parte della community viaggiuniversitari.it!

Conosci tante ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia 😎

Categorie
Blog

Isola di Pag: vacanze per giovani in Croazia

Il magazine Travelweare ha dedicato a Pag un articolo nella rubrica “Consigli di viaggio”. L’isola croata è la meta ideale delle vacanze per giovani in cerca di feste e divertimento, che amano il mare e le serate scatenate in discoteca. Di seguito riportiamo il testo integrale:

“L’Isola di Pag, in Croazia, è la destinazione perfetta di tante vacanze per giovani in cerca di relax ma, soprattutto, di divertimento. Situata a pochi km dalla costa continentale, quest’isola è collegata alla Dalmazia da un ponte artificiale. Il suo litorale si sviluppa su oltre 300km di costa e qui si trovano i frequentatissimi beach bar, che dal tramonto in poi si trasformano in discoteche alla moda, animate da dj di fama internazionale.

Le discoteche di Pag sono concentrate nella zona di Novalja, città situata nella parte settentrionale dell’isola che d’estate diventa il centro della movida croata. Chi cerca sull’Isola di Pag divertimento senza sosta e mare cristallino, la spiaggia di Zrce è il posto giusto: una lingua di ciottoli bianchi facilmente raggiungibile da Novalja in macchina o con i mezzi pubblici.

Questa è solo una delle tante spiagge di Pag, meta di tanti giovani che la scelgono proprio per la presenza di diversi locali alla moda come l’Aquarius Zrce Beach, che dal tardo pomeriggio fino all’alba allieta i presenti con musica e drink. Se durante le prime ore di apertura la musica fa da sottofondo per l’aperitivo, di sera i bassi tuonano forte e i dj trascinano sulle piste migliaia di persone che vogliono divertirsi e ballare per tutta la notte.

Non molto lontano dall’Acquarius, il Noa Beach Club accoglie una clientela più esigente: piscine, aree VIP, zone lounge e molo per gli yacht, è questo un piccolo e lussuoso mondo dove d’estate gli eventi si susseguono senza soluzione di continuità, così come al Papaya Club, situato sempre sulla spiaggia di Zrce, un posto che ospita fino a 5mila persone contemporaneamente. Qui l’estate è un susseguirsi di divertenti esibizioni di gruppi musicali e cantanti del momento, un club in cui ballare o rilassarsi in una piscina idromassaggio.

Allontanandosi di pochi km da Novalja, in località Metajna si trova la baia di Rucica, una delle spiagge più selvagge di tutta l’isola, immersa nella natura brulla della scogliera del Kanjon, mentre la baia di Caska, è perfetta per chi ama le immersioni, perché il fondale scosceso nasconde numerosi tesori d’archeologia sommersa, come una città del IV secolo completamente inghiottita dal mare.

Spostandosi verso la città di Pag nell’omonima baia, la spiaggia principale è quella di Prosika, abbastanza grande e piuttosto vicina al centro urbano.

Per tutti i ragazzi che vogliano fare una vacanza indimenticabile sull’isola di Pag, fra spiagge, discoteche e feste, senza farsi mancare niente e spendendo davvero poco, viaggiuniversitari.it è un tour operator specializzato nell’offerta di viaggi organizzati per giovani a prezzi bassi all inclusive.

Una nuova tendenza è, infatti, quella di affidarsi a operatori esperti del settore che mettono insieme i migliori “ingredienti” per offrire un’esperienza unica. In particolare, viaggiuniversitari.it propone vacanze create “su misura”: destinazioni da sogno facilmente raggiungibili – come è appunto l’isola di Pag e in generale la Croazia – ingressi inclusi nel costo totale a eventi e serate nei locali dell’isola, guide in loco di nazionalità italiana e under 30, sempre presenti per far fronte a qualsiasi esigenza e necessità, il tutto ad un prezzo imbattibile.

Gli ospiti vengono davvero “presi per mano”, assistiti e guidati in ogni minuto della vacanza, accompagnati ovunque per non perdere neanche un attimo di divertimento.

Tutto ciò non poteva che premiare viaggiuniversitari.it, che non si è certo limitata ad offrire ottimo divertimento a prezzi più che competitivi, ma cerca di garantire sempre la massima sicurezza di tutti i vacanzieri. Infatti, altro servizio estremamente utile messo a disposizione è la possibilità di usufruire della comoda navetta che collega Novalja e Zrce: gli ospiti possono acquistare un braccialetto per prendere in maniera illimitata gli shuttle bus che collegano la centralissima località alla spiaggia degli eventi. Tradotto in parole povere significa poter bere anche qualche cocktail in più viaggiando in estrema sicurezza.

L’Isola di Pag e la città di Novalija sono al primo posto fra le mete inserite nei pacchetti vacanze per giovani: lunghe notti in discoteca, rilassanti giornate a godere del sole e del mare sulle spiagge croate per un soggiorno organizzato al dettaglio, che non delude mai, in cui ogni occasione diventa quella giusta per divertirsi e per socializzare”.

Entra a far parte della community viaggiuniversitari.it!

Conosci tante ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia 😎